Area Clienti

Banca Capasso Antonio

Scuola del Viaggio – Summer School 2014 – 26 luglio / 3 agosto

Scuola-del-Viaggio-2014

(fotografia – Andrea Canepari)

Tra la sorpresa e la soddisfazione, condivise da studenti e docenti, di aver conosciuto una terra tanto accogliente e calorosa quanto ricca di bellezze e peculiarità, la Summer School della Scuola del Viaggio è giunta sabato 3 agosto alla sua conclusione, lasciando nei partecipanti, provenienti da tutta Italia, un indelebile ricordo di luoghi, esperienze, amicizie, studio, soprattutto segnato da un percorso di crescita personale.

Dedicata all’approfondimento delle tematiche legate al viaggio e alla scoperta di nuove terre e culture da raccontare in varie forme, la Summer School ha fatto tappa a Piedimonte Matese per la sua undicesima edizione, grazie al supporto della Banca Capasso Antonio e al patrocinio del Comune matesino. Una Scuola molto particolare che dopo aver visitato altre piccole realtà italiane, ha trovato in Piedimonte e nel territorio circostante una perfetta fonte di ispirazione per ciascuna disciplina contemplata dalla sua formula didattica. Ventiquattro studenti di ogni età, guidati da sei “maestri” (Claudio Visentin, Andrea Bocconi e Guido Bosticco per la scrittura, Stefano Faravelli per il carnet de voyage, Andrea Canepari per il video e Vincenzo Cammarata per la fotografia), coadiuvati da Chiara Gusmani, hanno appreso le tecniche più efficaci per valorizzare la personale narrazione di un viaggio, mescolando più di una tecnica e attingendo all’ambiente e alla cultura del posto.

A inaugurare ufficialmente gli otto giorni di lezioni, il 26 luglio nel Municipio di Alife, sono state le parole di Syusy Blady, con aneddoti e racconti di una vita trascorsa girando il mondo. La “turista per caso” della tv è stata l’ospite d’eccezione che, come da consuetudine, dà il via alle giornate della Summer School. La prima vera e propria lezione è avvenuta però nella cornice dei monti del Matese, nel contesto di un’escursione che dal belvedere di Miralago, dove tutti hanno potuto godere il panorama mozzafiato sulla piana del Lago Matese, si è spinta sino a Sepino. Nell’anfiteatro romano dell’area archeologica di Altilia gli studenti hanno avuto un primo confronto con i docenti, aprendosi ai percorsi individuali che nei successivi sei giorni li hanno condotti a esplorare i suggestivi angoli della città di Piedimonte e di alcuni comuni limitrofi, a conoscere persone, ad ascoltare racconti legati alla storia del luogo, a scoprire i gioielli d’arte della città, sempre accolti con curiosità e piacere dalla comunità pedemontana.

Un particolare entusiasmo è nato per la cappella di San Biagio, custodita nel centro storico di Piedimonte: gli affreschi del 1400 sulle sue pareti hanno catturato la fantasia e la curiosità dei visitatori, attratti dalle pitture ricche di dettagli particolarissimi, ancora oggi aperti ad approfondite e nuove interpretazioni. Il chiostro del complesso monumentale di San Tommaso D’Aquino è stato, invece, il quartier generale della Scuola, punto di partenza e ritorno delle visite e delle passeggiate tra le strade e i vicoli del paese.

Un’esperienza, in definitiva, efficace e proficua, che al termine delle lezioni è stata sintetizzata dai ragazzi della Scuola in una serie di elaborati, frutto del rapporto creatosi con l’ambiente e gli abitanti, lavori che a breve sarà possibile visionare sul sito www.bancacapasso.it. Per alcuni di questi ragazzi si è trattato di una così rilevante esperienza da programmare una nuova presenza nella città di Piedimonte Matese in occasione della seconda edizione del Festival dell’Erranza.

SDV_2014_ALIFE_alghis_tr

Dopo le Cinque Terre, Modica, il Salento e Matera, l’edizione n. 11 della Summer School della Scuola del Viaggio sarà in Campania, a Piedimonte Matese (Caserta).

La Summer School si svolgerà dal 26 luglio al 3 agosto 2014 e si svolge grazie al sostegno di Banca Capasso Antonio, con il patrocinio del Comune di Piedimonte Matese.

Trenta studenti, cinque insegnanti, otto giorni, ventiquattro ore al giorno. È la Summer School della Scuola del viaggio: una formula originale, sperimentata e perfezionata in dieci edizioni consecutive.
La Summer School offre la possibilità di partecipare a laboratori creativi di scrittura di viaggio, fotografia di viaggio, disegno, per sviluppare la propria capacità di osservazione, e apprendere sul campo, sotto la guida di esperti, l’uso dei diversi strumenti per raccontare il viaggio;di scoprire il territorio e conoscere le persone che lo custodiscono.
Grandi viaggiatori come Beppe Severgnini, Giuseppe Cederna, Paolo Rumiz, Gianni Berengo Gardin, Carmen Covito e Franco Arminio hanno partecipato alla Summer School, per parlare di viaggi: quelli già fatti, quelli da fare.

La Summer School è riconosciuta dal corso di laurea in Comunicazione interculturale e multimediale dell’Università di Pavia (CIM/ECM), che riconosce crediti formativi agli studenti che la frequentano.

Una quota di posti è riservata a persone del territorio, con un sconto del 50% dal totale, che decideranno di partecipare alla Summer School 2014

Da una lettera di Stefano Faravelli
… è certo, dunque, il seminario della Scuola del Viaggio (detesto l’anglismo workshop… per via della sfumatura “bottegaia”) nel Matese si farà.
Nel settembre scorso, in occasione del Festival dell’Erranza, fui invitato a Piedimonte Matese. Scoprii così, a due passi dagli sfaceli di Caserta, una Campania già un po’ selvaticamente molisana, imprevista e sorprendente. Qualcosa di simile a un Canton Ticino napoletano; a un Chianti borbonico.
Il PAESAGGIO stillante linfe antiche, sannite, osche, puniche (elefanti annibalici lungo il Volturno…) è punteggiato da paesini ordinati, dai nomi affascinanti: Alife, Caiazzo, Letino… Un GENIUS LOCI vivente e intenso… “surtout pour un oeil exercè aux beautès pittoresques de la nature”.
Grandi cose ha pensato la Scuola del Viaggio per questa undicesima edizione della scuola estiva (dal 26 luglio al 3 agosto). Incroci e scambi: segni, di-segni e visioni. Voi, iscrivetevi.

www.scuoladelviaggio.it

 L’intervento di Claudio Visentin a Radio Capital

Rassegna Stampa
Banca Capasso Antonio

 

faravelli

(illustrazione di Stefano Faravelli)

Sito ottimizzato per i browser IE versione 9 e successive, Firefox, Google Chrome, Safari e Opera
HTML5 Powered with CSS3 / Styling, and Semantics

CSS Valido!