BANCA CAPASSO ANTONIO S.p.A.
Sede Legale Piazza Termini, 1 81011 Alife (CE)
Tel. 0823 78 31 25 – Fax 0823 91 82 31
info@bancacapasso.it

Carte Prepagate: importanti aggiornamenti per i possessori

a tutela dei consumatori per migliorare la sicurezza dei servizi di pagamento

Carte Prepagate: importanti aggiornamenti per i possessori

26 Agosto 2020

La normativa PSD2 ha l’obiettivo di rafforzare la protezione dei consumatori e migliorare la sicurezza dei servizi di pagamento. A tal fine EBA ha definito le nuove modalità di autenticazione delle operazioni.

Anche i pagamenti e-commerce effettuati con CARTE PREPAGATE rilasciate dalla Banca Capasso (Carta Ricarica, Carta EVO e Carta OOM+) sono pertanto soggetti a queste norme tecniche.

dal 7 settembre 2020:

A partire dal 7 settembre a tutti i clienti titolari di una carta prepagata che faranno accesso a Inbank web verrà richiesto di impostare la nuova credenziale del servizio 3DS (3D Secure Code è un codice di sicurezza che permette di effettuare acquisti online con la carta in condizioni di massima sicurezza, si tratta di un sistema di protezione antifrode), denominata “codice sicurezza e-commerce” per ogni carta collegata. Tale credenziale dovrà essere un codice numerico con minimo 5 cifre e massimo 10. Il codice sarà associato alla singola carta prepgata quindi, un cliente titolare di più carte prepagate, potrà decidere in autonomia se impostare la stessa credenziale per tutte le carte oppure se tenerle distinte.

La richiesta di impostazione di questa nuova credenziale sarà reiterata fintantochè il cliente non procederà all’inserimento del codice.

Il codice di sicurezza può essere impostato solo attraverso Inbank Web e non mediante l’applicazione presente sul cellulare.

dal 21 ottobre 2020:

A partire dal 21 ottobre, tutte le operazioni e-commerce che saranno soggette a SCA (obbligatoria per il pagamento dai 30 euro in su, consente di verificare se un utente è l’effettivo titolare della carta utilizzata per eseguire il pagamento online) e 3DS, dovranno essere autenticate tramite l’inserimento dei due fattori, ovvero:

  • 3DS OTP, ricevuto via SMS (ed in futuro tramite Inbank Notify)
  • 3DS codice sicurezza e-coimmerce impostato su www.inbank.it

La verifica di queste credenziali di autenticazione sarà unica (non per singola credenziale) e dopo 5 tentativi errati, il servizio 3DS resterà bloccato per 5 minuti. A quel punto lo sblocco sarà automatico ed il cliente potrà ritentare l’operazione.

Sempre nel rispetto delle direttive imposte dalla normativa, il testo dell’avviso con cui sarà recapitato al cliente il 3DS OTP è stato integrato con il dettaglio delle informazioni relative all’operazione che il cliente sta autorizzando in modo tale che lo stesso possa verificarle in maniera puntuale.

Per maggiori informazioni consulta l’infografica allegata oppure rivolgiti presso le Filiali della Banca

tag

/ / / / /

Allegati